VLUCHTELINGEN

VLUCHTELINGEN

Tribunale: “Afghanistan paese sicuro, lo dice anche Amnesty”. Ma l’NGO smentisce: sosteniamo esattamente il contrario

I Paesi Bassi non devono dare asilo a persone provenienti dall Afghanistan, perché il paese è abbastanza sicuro ha stabilito il più alto tribunale amministrativo olandese Mercoledì. Il Consiglio di Stato si è pronunciato su un ricorso presentato da un uomo afghano la cui richiesta di asilo era stata respinta.

“La situazione della sicurezza generale in Afghanistan è preoccupante ed è peggiorata in alcune province”, ha detto la Corte nella sua sentenza. Tuttavia, questo non significa che una persona senza legami con gruppi coinvolti nel conflitto corra rischi, hanno detto i giudici.

Il tribunale sostiene di aver costruito le proprie convinzioni sulle relazioni di organizzazioni internazionali e umanitarie che operano nella zona, inclusa Amnesty International.

Ma Amnesty ha immediatamente descritto la sentenza come irresponsabile e ha respinto l’affermazione del Tribunale che ha giudicato il paese “sicuro”. Anzi: lungo sostiene di aver sostenuto, in un rapporto pubblicato nel 2017, esattamente il contrario.

“Gran parte del paese è nelle mani dei talebani. L’Afghanistan non è sicuro per nessuno “, ha detto il portavoce di Amnesty Nederland. Secondo NOS, l’Olanda è uno dei pochi paesi europei a considerare l’Afghanistan come sicuro.

Nel 2016, l’UE ha raggiunto un accordo con l’Afghanistan, impegnandosi a pagare € 1,3 miliardi l’anno, a condizione che il paese riprendesse indietro i richiedenti asilo che non riuscivano ad ottenere lo status.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli