The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BE

Trasporto pubblico, a Bruxelles via alla prima linea di trambus

La ditta di trasporto pubblico fiamminga De Lijn ha inaugurato ufficialmente il suo primo trambus domenica all’aeroporto di Bruxelles.

Il nuovo servizio dovrebbe facilitare il traffico nel nord di Bruxelles collegando l’aeroporto all’ospedale universitario Jette via Brucargo, il centro di Vilvoorde e l’altopiano di Heysel. Arnaud Feist, CEO di Brussels Airport, ha sottolineato l’importanza della nuova linea. “L’aeroporto ha una delle stazioni degli autobus più trafficate del paese”, ha sottolineato. “Qui c’è più traffico di autobus rispetto ai movimenti degli aerei e, accanto alle migliaia di passeggeri di questi aerei, ci sono anche migliaia di pendolari che usano i mezzi pubblici”.

Con i loro motori ibridi, i 14 trambus, ciascuno lungo 24 metri, non sono solo più silenziosi ma anche più puliti, sembrano tram e sono abbastanza facili da manovrare. Con poche eccezioni, seguiranno la linea 820, in funzione ogni 30 minuti durante le vacanze estive e due volte più frequentemente da settembre. Funzioneranno anche ogni mezz’ora il sabato e ogni ora la domenica. Per la maggior parte del loro itinerario, avranno una traccia dedicata.

“Questa è la prima volta per Fiandre e Belgio, e non è un caso che stia accadendo in questa regione”, ha commentato il direttore generale di De Lijn, Roger Kesteloot. “La mobilità è una grande sfida nel Brabante Fiammingo. La tangenziale nord di Bruxelles è una delle aree più congestionate. Il trambus è un primo traguardo per cambiare questa situazione”. Il gruppo di tram-bus costa 12,2 milioni di euro, e le Fiandre hanno investito circa 60 milioni di euro nell’intero progetto.