The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Traffico di esseri umani; due sex workers liberate dalla polizia

La scorsa settimana la polizia ha salvato due donne dalla prostituzione forzata durante delle indagini sul traffico di esseri umani. Ogni caso ha coinvolto delle vittime vulnerabili che erano state ingannate da “loverboy”.

Un uomo di Amsterdam di 36 anni è stato arrestato per lo sfruttamento sessuale di una donna Leusden con disabilità intellettiva. La donna, anch’essa di 36 anni, ha raccolto circa 35 mila euro dalla prostituzione e ha trasferito tutti i soldi sul conto di lui.

“Le aveva detto che i soldi erano per il loro futuro insieme”, ha detto la polizia. Il sospetto è rimasto in custodia. Un secondo incidente ha invece coinvolto un uomo di 25 anni di Bruxelles che è stato arrestato per aver sfruttato una giovane donna di 19 anni proveniente da Hilversum, 2 anni fa. “Nel caso di Hilversum, la vittima 19enne è stata costretta ad atti sessuali con diversi uomini”, ha affermato la polizia.

La 19enne di Hilversum è stata tratta in inganno dal 25, che l’ha convinta di avere una relazione con lei, per poi approfittarsi e costringerla a rapporti con diversi uomini per un periodo di tempo non specificato.

Quella dei lover boys è considerata una vera piaga: si tratta di uomini che soggiogano delle donne, convincendole di essere in una relazione, e le trascinano nel mondo della prostituzione.

Nel 2016, le autorità olandesi erano state accusate di non aver fatto abbastanza e di condurre indagini troppo lente per tracciare il traffico di esseri umani, e nel 2017 le ragazze olandesi sono risultate come il gruppo più ampio di vittime, secondo il primo rapporto pubblicato dall’organizzazione nazionale olandese sulla tratta degli esseri umani.