L’agente dell’FBI in pensione Vince Pankoke ha iniziato un’indagine per ricostruire un grande mistero storico olandese: chi ha tradito la famiglia di Anne Frank?  Usando i nuovi software che riescono ad organizzare e analizzare grandi quantità di dati, Pankoke crede che di poter arrivare in fondo a quello che chiama “il caso irrisolto”.

Pankoke ha creato il sito web chiamato “Cold Case Diary” destinato alla sua indagine. 19 persone tra criminologi, storici, giornalisti e informatici fanno parte del suo team di indagine. L’Olanda sta aiutando le ricerche: l’archivio nazionale olandese, l’istituto di studi di guerra, olocausto e genocidi NIOD, l’amministrazione di Amsterdam e la Fondazione Anne Frank hanno reso disponibili i loro archivi per le ricerche. La compagnia Xomnia di Amsterdam, che è specializzata nell’analisi di grandi quantità di dati, sta fornendo una “Artificial Intelligence”.

La ragazza ebrea Anna Frank e la sua famiglia hanno vissuto in un nascondiglio ad Amsterdam per due anni durante la Seconda Guerra Mondiale. Nell’agosto del ’44 i nazisti perquisirono il nascondiglio e portarono gli otto componenti della famiglia in Germania. Solo Otto Frank, il padre di Anna, è sopravvissuto ai campi di concentramento. Dopo la guerra, Otto ha trovato il famoso diario che lei scriveva durante il periodo in cui rimasero nascosti. Questo diario è diventato uno dei libri più famosi al mondo, tradotto in 60 lingue.

Rispetto agli anni passati, ci sono state numerose indagini riguardo chi abbia tradito la famiglia Frank, con un totale di 30 sospettati, secondo il “Cold Case Diary”. Questi includono la donna delle pulizie Lena Hartog van Bladeren, un’ex dipendente che credeva che Otto avesse una relazione con la moglie, un uomo misterioso chiamato Tonny Ahlers che si crede avesse ricattato Otto, e la moglie ebrea Ans van Dijk che lavorava come agente per la Gestapo. L’indagine più recente del 2016, porta alla conclusione che la famiglia Frank potrebbe essere stata scoperta per caso, sebbene i risutati dello studio non sono ancora stati resi pubblici.