+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

MILIEU

Tracce di pesticidi usati per i bulbi trovate nei pannolini dei bambini

Nel 2017 sono stati spruzzati circa 5,7 milioni di chili di prodotti chimici nei campi olandesi



Chi vive vicino ai campi di tulipani è esposto a concentrazioni di pesticidi fino a dieci volte superiori rispetto alle persone che vivono a più di 250 metri di distanza, secondo il programma di attualità Zembla.

Le cifre provengono da ricerche commissionate dal ministro delle infrastrutture dopo che è emerso che non ci sono misure di sicurezza specifiche per 2,2 milioni di persone che vivono vicino a campi agricoli dove vengono utilizzati pesticidi. 

Nel 2017 sono stati spruzzati circa 5,7 milioni di chili di prodotti chimici nei campi olandesi, in maggioranza dai coltivatori di bulbi

Il rapporto, condotto da un gruppo di tossicologi indipendenti, ha riscontrato un aumento della presenza di sostanze chimiche sia nei giardini delle persone che all’interno della casa durante tutto l’anno.

Sebbene la ricerca non includesse gli effetti delle sostanze chimiche sulla salute, la relazione raccomanda che il trattamento colturale con sostanze chimiche si svolga almeno a un paio di centinaia di metri dalle aree urbane con famiglie, ha detto a Zembla il tossicologo dell’Università di Utrecht, Martin van den Berg.

Il prof. Roel Vermeulen, a capo del gruppo di ricerca, ha confermato che i bambini in particolare sarebbero sensibili agli effetti dei pesticidi. 

“La conclusione principale è la presenza di concentrazioni più elevate di pesticidi nel raggio di 250 metri”, ha affermato Vermeulen. 

“I pesticidi sono stati trovati nei campioni di urina degli adulti e nei pannolini dei bambini, e in particolare i bambini sono estremamente sensibili ai loro effetti sulla salute”. 

Ulteriori ricerche sono necessarie per stabilire quanto siano dannosi gli effetti, ma nel frattempo il governo dovrebbe applicare il principio di prevenzione, ha continuato Van den Berg. 

“Se non sei sicuro che la quantità di veleno a cui sei esposto causi effettivamente danni alla salute, ma non puoi dire che non lo faccia, devi optare per un’esposizione minore”, ha detto a Zembla. 

È la prima volta che il grado di esposizione ai prodotti chimici utilizzati in agricoltura è stato misurato in modo così dettagliato. 

La ricerca, che ha avuto luogo nell’arco di tre anni, ha esaminato le concentrazioni di sostanze chimiche nelle urine, nella polvere, nell’aria e nei giardini. 

“Si tratta di una ricerca unica nel suo genere perché abbiamo potuto stabilire elevate concentrazioni di pesticidi in un periodo di tempo più lungo e a grandi distanze dai campi”, ha detto Van den Berg. 

La relazione finale sarà presentata ai ministeri competenti alla fine di aprile.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!