Verdura surgelata contaminata dal batterio Listeria è in circolazione nei Paesi Bassi. Stando ad un messaggio di allerta emesso dall’agenzia per la sicurezza alimentare NVWA, i prodotti dell’azienda ungherese Greenyard devono essere rimossi dagli scaffali e i supermercati che li vendono, devono immediatamente emettere un avviso.

Attualmente l’NVWA sta indagando sulla diffusione dei prodotti, confezionati o processati da aziende che li vendono all’ingrosso ai supermercati.

Stando all’agenzia, la verifica non deve essere effettuata dai consumatori ma comunicazioni, qualora i prodotti incriminati fossero ritrovati, vV

Per annullare la possibilità di infezioni, i consumatori sono invitati a cuocere bene le verdure surgelate ad almeno 70 gradi per almeno due minuti, per distruggere il batterio.

La listeria non è pericolosa per adulti in buona salute ma può avere delle conseguenze per neonati, adolescenti, anziani e persone con sistema immunitario debole.

Intanto l’autorità alimentare olandese invita chi avesse acquistato dalla catena di prodotti surgelati Pinguin, la busta da 1 kilo di Emté a non consumarla.