Sono state trovate tracce di amianto nei cosmetici venduti dalle catene Hema e Douglas, ha riportato EenVandaag. Nello specifico, i prodotti incriminati sono “My Cheek Palette Blush” della profumeria Douglas e “B.A.E loose power foundation 2nd skin” venduta da Hema.

Een Vandaag e il centro di ricerca sull’amianto ECAV, hanno testato numerosi marchi di make up per trovare tracce della sostanza cancerogena. Hema ha testato i suoi prodotti due volte.

I cosmetici sono stati testati da un laboratorio specializzato a Vianen e poi due volte dallo Scientific Analytical Institute negli Stati Uniti.

Een Vandaag ha avvisato Hema e Douglas della scoperta e inizialmente le due compagnie hanno rimosso i prodotti dagli scaffali. Poi però hanno negato la presenza di amianto e li hanno rimessi in vendita.

Hema ha fatto testare i suoi cosmetici da TNO e Wesseling, Douglas solo da Wesseling. Entrambe le due società hanno annunciato che i test sono risultati negativi.

Secondo Een Vandaag, i risultati sono differenti perchè i laboratori hanno utilizzati metodi diversi, oppure l’amianto si trova solo in alcuni campioni del prodotto.

La ministra della salute e dello sport Tamara van Ark ha detto che “i prodotti cosmetici che contengono amianto sono vietati dalla legge, le aziende manifatturiere si devono assicurare la loro produzione sia completamente libera da agenti cancerogeni”.

Questo é l’ennesimo duro colpo per Hema, che quest’estate era finita sotto i riflettori dopo aver rischiato la bancarotta.