NL

NL

Tra islamofobia e ministri teorici della sostituzione etnica, i primi due giorni dell’estrema destra olandese al governo sono uno spasso

Photo: screenshot GTK gemist livedebate

Una volta era visto come uno dei parlamenti più ordinati e pragmatici del continente. Oggi, la Tweede Kamer sembra un circo. I primi giorni di insediamento del governo di destra-estrema destra controllato dal PVV di Geert Wilders sta già dando spettacolo, con le idee radicali che lo caratterizzano.

Ieri, la prima discussione parlamentare sulla fiducia nel governo di estrema destra olandese è terminata nel caos totale: due ministri, noti per la loro “tolleranza” verso l’Islam e le minoranze (sarcasmo), non hanno trovato niente di meglio da fare che invitare le donne musulmane a “liberarsi dal velo”, mentre il Primo Ministro apartitico Dick Schoof, un ex capo dei servizi segreti e indipendente da qualsiasi partito, aveva una sola espressione sul volto. Quella di chi dice: “Ma esattamente, cosa ci sto facendo qui?”.

Mentre l’opposizione lo stava mettendo sotto pressione, un vicepremier (ce ne sono quattro) del partito di Wilders, così tanto a destra da essere quasi a sinistra, ha deciso di twittare un articolo di 15 anni fa della sindaca di Amsterdam, Femke Halsema, per dimostrare che la sinistra è contraria alle donne musulmane che indossano il velo.

Il caos è scoppiato, con tutti contro tutti in parlamento e su Twitter, e Wilders ha perfino litigato con il suo stesso primo ministro. Sembrava un circo, ben lontano da ciò a cui siamo abituati a vedere nel parlamento olandese. E questo è stato solo il secondo giorno.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli