Tomas Bloemink, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

Dal 6 dicembre, le ferrovie olandesi disporranno di nuovo di 49 treni a due piani fermi da un anno. I treni sono stati mandati, temporaneamente, in deposito a dicembre in seguito a proteste del personale per vibrazioni, soprattutto quando si raggiungeva il limite di velocità di 140km orari.

Un’indagine ha rivelato che le vibrazioni erano causate dall’usura delle ruote: si consumavano molto più velocemente e in modo più irregolare rispetto ad altri treni e con una riparazione ai freni, i veicoli sono tornati in funzione.

Per tenere d’occhio più da vicino l’usura in futuro, è stato inoltre acquistato un sistema che raccoglie tutti i tipi di dati sulle prestazioni del treno.

I 49 treni a due piani circolano sui binari olandesi dagli anni ’90, dice NOS. Hanno girato a lungo come treni lenti, equipaggiati con le familiari panchine verdi. Tra il 2009 e il 2014 sono stati convertiti per i servizi interurbani.