Su voucher-rimborsi KLM cede (parzialmente): stando al portale AD, offrirà ai clienti i cui voli sono stati cancellati l’opportunità di riavere indietro i loro soldi. In tal modo, la compagnia aerea accoglie la preoccupazione della Commissione europea. Ma si tratta solo di una vittoria parziale: la decisione, infatti, riguarderà solo i voli che saranno cancellati nel prossimo periodo.

Ai passeggeri, verrà offerta la possibilità di scelta tra un voucher o contanti. Tuttavia, data l’entità della crisi e la quantità di cancellazione, i tempi di elaborazione saranno più lunghi, dice AD. “Chiediamo comprensione “, scrive KLM sul suo sito Web.

Questa misura non si applica ai clienti che hanno già un voucher. La compagnia aerea promette di elaborare un piano per quel gruppo per rendere i buoni più “attraenti” aggiungendo sconti e offerte.

In risposta alla Commissione europea, il regolatore olandese dell’aviazione, l’Ispettorato per l’ambiente e i trasporti (ILT), hanno annunciato che riprenderanno nuovamente a monitorare il rispetto delle norme. Il ministro responsabile Cora van Nieuwenhuizen aveva precedentemente chiesto all’organo di controllo di non far valere queste misure fino al 30 giugno.