Da oggi, come annunciato la scorsa settimana, chiunque si rechi nei Paesi Bassi in treno, autobus, nave o aereo dall’estero deve essere in grado di produrre un certificato di test Covid negativo, dice NOS. Il provvedimento è entrato in vigore a mezzanotte.

Il test PCR deve essere eseguito non più di 72 ore prima dell’arrivo nei Paesi Bassi e si applica a tutti coloro che provengono da una “zona ad alto rischio”. Esenti coloro che vengono da Islanda, Australia, Cina, Corea del Sud e Caraibi olandesi, con eccezione di Curaçao.

I vettori sono i principali responsabili dell’applicazione della norma: i passeggeri degli aerei, ad esempio, devono mostrare il test PCR prima dell’imbarco. Chi non può mostrare un risultato negativo del test non è ammesso a bordo. Le Regioni di sicurezza controllano a caso negli aeroporti. I cittadini olandesi non possono essere respinti, qualora non avessero il test, mentre per gli stranieri il rischio è non essere ammessi.

Per gli autobus, il vettore deve controllare al momento dell’imbarco mentre sui treni, il controllo viene effettuato quando vengono controllati anche i biglietti. Se un vettore non rispetta questi regolamenti, può ricevere una multa. Qualora qualcuno salisse su un treno senza questa dichiarazione, dovrà scendere alla prima fermata nei Paesi Bassi ma, avverte la polizia, non rischierà una multa.

Qualora, a causa di ritardi non imputabili al passeggero, il test fosse più vecchio di 72 ore, potrebbe essere ancora valido per un giorno.

Eccezioni: treni frontalieri regionali. Chi viaggia in un’area entro 30 chilometri dal confine con i Paesi Bassi non ha bisogno del test. Non viene richiesto, inoltre, a chi si rechi in Olanda con la propria auto dall’estero.

Inoltre, l’obbligo non si applica alle persone di età inferiore ai 13 anni, alle persone che lavorano o vanno a scuola oltre confine, ai titolari di passaporti diplomatici, ai capi di stato, ai membri di un governo straniero e ai rappresentanti della NATO.

Eccezioni anche per camionisti, i dipendenti delle navi portacontainer e i pescatori oppure a chi lavora nel settore energetico.