The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

TERRORISM

Terrorismo, report dei servizi segreti: la jihad investe sulle donne

E’ questo il messaggio espresso nel nuovo documento dell’intelligence olandese di novembre intitolato per l’appunto “Donne jihadiste: una minaccia da non sottostimare”



Un centinaio di donne olandesi hanno fatto proprio il messaggio jihadista e più di ottanta hanno raggiunto la Siria per aderire all’ISIS o al gruppo qaedista Al Nusra. A sostenerlo è un rapporto dei servizi segreti.

Pur trattandosi di numeri inferiori rispetto alla controparte maschile, il loro potenziale aggressivo non è da sottovalutare viste anche le crescenti difficoltà militari e di reclutamento dei gruppi jihadisti. E’ questo il messaggio espresso nel nuovo documento dell’intelligence olandese di novembre intitolato per l’appunto “Donne jihadiste: una minaccia da non sottostimare”.

Il ruolo delle donne nelle formazioni dell’islam radicale è vario: alcune hanno tentato di commettere attentati, altre, invece, si sono occupate di intercettare nuove reclute e di raccogliere fondi per il network jihadista.

Da quando poi i gruppi armati hanno riconosciuto alle donne un ruolo più attivo, “le jihadiste nei Paesi Bassi e nelle aree di conflitto potrebbero rappresentare una minaccia violenta più pericolosa”. In generale, secondo i dati dell’intelligence, dal 2012 sono stati più di 280 i cittadini olandesi ad aver lasciato l’Olanda per unirsi ai terroristi in Siria o Iraq.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!