NL

NL

Terremoto in Siria e Turchia, ecco ad Amsterdam dove donare cibo ed indumenti

IHH Humanitarian Relief Foundation, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Sono state avviate iniziative in vari luoghi di Amsterdam per aiutare le vittime nelle zone terremotate in Turchia e Siria, scrive il Parool.

Ne elenchiamo alcuni. Nota: gli articoli nuovi o inutilizzati sono richiesti in tutti i luoghi di donazione.

****************************************************

Saaam, Jan de Louterstraat 15 –  A’dam West

Saaam, un’organizzazione focalizzata sull’emancipazione delle donne, è subito entrata in azione: “La tua donazione, non importa quanto piccola, aiuterà queste persone a superare questo momento difficile”, scrive Saaam sulla sua pagina Instagram. Oltre a coperte, cuscini e indumenti, anche gli articoli per la cura sono molto graditi. Assorbenti igienici, shampoo, spazzolini da denti e pannolini.

Gli oggetti saranno raccolti fino a Venerdì 10 febbraio.

Dock Foundation, Kleine Wittenburgerstraat 18 – A’dam Oost

Un gruppo di adolescenti del centro giovanile Dock raccoglierà degli articoli oggi, davanti ad AH: se potete, fate la spesa e acquistate prodotti in più da dare all’associazione.

Gli articoli possono essere consegnati dalle 15:30 alle 17:00.

Università di Amsterdam (UvA), Roetersstraat 11 – A’dam Centrum

Studenti dell’Università di Amsterdam hanno organizzato una campagna di raccolta di tessuti nuovi e inutilizzati che verranno consegnati al consolato turco. “Purtroppo è più complicato raggiungere le vittime siriane, ma dalla nostra iniziativa cerchiamo di raggiungere quante più persone possibile”. Per aiutare i siriani si può donare tramite Giro 555.

È possibile lasciare gli articoli giovedì 9 febbraio, dalle 10:00 alle 17:00. “Ma vogliamo farlo il più a lungo possibile. L’azione è rivolta principalmente agli studenti, ma tutti sono i benvenuti”.

United International Democrats (UID), Tijnmuiden 19, Westpoort

I vestiti vengono raccolti presso United International Democrats (UID) e spediti in Turchia di propria iniziativa su camion e aereo. La Croce Rossa ha annunciato che nell’area del disastro possono essere inviati solo oggetti nuovi, non oggetti di seconda mano.

“Fortunatamente, molti volontari si sono iscritti per aiutarci a smistare gli oggetti donati. L’abbigliamento di seconda mano non può essere spedito in Turchia, quindi abbiamo scelto di vendere quella roba e donare il ricavato al Giro 555″, ha affermato l’iniziatore. “Siamo qui dalla mattina presto fino a tarda notte, tutti sono invitati a passare e donare oggetti”.

L’Associazione Culturale Alevi Amsterdam (AKM), Elementenstraat 18 – West

Si possono portare oggetti anche all’Associazione Culturale Alevi Amsterdam (AKM). L’associazione afferma che c’è un grande bisogno di abbigliamento e indumenti invernali. Anche gli articoli per bambini sono molto graditi.

Consegna possibile dalle 08:00 alle 20:00.

Buurtkamer Weespersluis

Weespersluis, Fort Diemerdamstraat 71a a Weesp

Gli oggetti vengono raccolti anche a Weesp. La raccolta avviene oggi: servono Devi essere veloce a raccogliere le cose, perché oggi avviene la spedizione. Servono pappe, prodotti per la pulizia, scarpe e sacchi a pelo. No lattine.

Importante: gli articoli devono essere inseriti in scatole con un adesivo in alto che indichi chiaramente il contenuto, in inglese.

La raccolta è giovedì dalle 12.00 alle 14.00.

**********************

 

Ecco cosa serve:

– Riscaldamento per tende
– Sacchi a pelo
– Coperte
– Power bank, caricabatterie
– Abbigliamento termico
– Guanti, cappelli, sciarpe
– Maglioni, giacche, pantaloni
– Scarpe, stivali, calzini
– Alimenti per bambini, pannolini
– Assorbenti igienici, prodotti per l’igiene
– Torce elettriche, batterie
– Tende

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli