NL

NL

Ter Apel, 500 posti letto aggiuntivi per i richiedenti asilo

Nei prossimi giorni si aggiungeranno complessivamente 500 posti di accoglienza per richiedenti asilo  nel centro di Ter Apel: lo ha annunciato mercoledì la sottosegretaria di Stato uscente Ankie Broekers-Knol (Giustizia e sicurezza) dopo una visita al centro olandese. Mercoledì e giovedì si aggiungeranno duecento posti ad Almere e venerdi trecento posti a Gorinchem.

Attualmente il paese vive un’emergenza per quanto riguarda i centri per i richiedenti asilo nei Paesi Bassi: l’Agenzia centrale per l’accoglienza (COA) ha avvertito che a Ter Apel “non è più responsabile”: c’erano 750 persone nel rifugio notturno, mentre c’è spazio per 275. Broekers-Knol ha visitato mercoledì il centro per richiedenti asilo ma i cinquecento posti in più, dice NU, non risolveranno immediatamente il grave problema anche se il governo si impegna ad estendere la ricezione.

Broekers-Knol pensa che l’afflusso di richiedenti asilo si stabilizzerà “nel prossimo periodo” o addirittura diminuirà. Il ministro uscente della giustiziaFred Grapperhaus ha chiesto ai sindaci che sono uniti nel Comitato di sicurezza di allestire rapidamente ottocento posti di accoglienza lunedì. I sindaci hanno promesso di aiutare.

Entro due o tre settimane verranno creati circa millecinquecento posti, ha affermato il presidente del Comitato Hubert Bruls, sindaco di Nijmegen.

 

SHARE

Altri articoli