The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CRIME

Tentativo di fuga dal carcere di Roermond: arrestato pilota colombiano di elicotteri

Un pilota colombiano è stato arrestato a Parigi su  mandato emesso dai Paesi Bassi il mese scorso

Un pilota colombiano è stato arrestato a Parigi su  mandato emesso dai Paesi Bassi il mese scorso. Era il pilota di un elicottero dirottato che avrebbe dovuto aiutare un criminale dell’underworld di Amsterdam Benaouf A. a scappare dalla prigione di Roermond.

La presenza nei Paesi Bassi del pilota colombiano di 54 anni era stata già precedentemente segnalata alle autorità dopo un controllo del traffico. L’arresto è  avvenuto a Parigi il 31 ottobre scorso perchè sospettato di essere coinvolto nel tentativo di fuga del mafioso della capitale. Le autorità francesi hanno quindi proceduto alla sua estradizione nei Paesi Bassi. Lunedì il tribunale di Amsterdam ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare di 90 giorni.

Benaouf A. è stato condannato in appello a 12 anni di carcere per coinvolgimento nell’assassinio del criminale di Amsterdam Najib Bouhbouh ad Anversa nel 2012. La polizia di Amsterdam è riuscita ad avere una soffiata sul piano criminale e a bloccarlo.

Al momento sono sei i sospetti in custodia per il piano di fuga fallito: il colombiano e cinque criminali di Amsterdam. Due sospetti hanno 19 anni e gli altri 21, 24 e 26. Il francese Jaouad Aaros (30 anni) è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco dai nuclei speciale nel giorno della tentata fuga. Il Rijksrecherche – il dipartimento che gestisce le indagini interne nella polizia – sta ancora indagando sulle sparatorie.

Secondo la politie, il piano di fuga avrebbe avuto -comunque- poche chance di riuscita: la presenza dell’alta tensione e lo spazio circostante (volutamente) accidentato, creato dalle autorità non avrebbe consentito di atterrare. 

Dopo il fallito tentativo di fuga, Benaouf A. (33 anni) è stato trasferito nel carcere di massima sicurezza di Vught.