La pressione per indossare mascherine nelle scuole secondarie, può in alcuni casi portare a tensioni scrive il quotidiano Trouw, che ha esaminato le denunce giunte al sito web meldpuntmondkapjes.nl un portale messo in piedi per raccogliere segnalazioni da parte di genitori contrari all’obbligo della mascherina nelle scuole.

Gli alunni che non indossano una mascherina vengono talvolta ripresi dagli insegnanti, e additati come egoisti oppure apostrofati con frasi del tipo “Dovrei morire?” o “Vuoi far ammalare tua nonna?”. Ma secondo alcuni genitori o insegnanti, gli studenti sarebbero troppo giovani per assumersi la responsabilità di dover frenare la diffusione del virus e questa situazione causerebbe loro stress e tensione.

Secondo uno degli iniziatori del centro di segnalazione, ci sono anche gruppi di app con genitori che si oppongono alla maschera per la bocca nelle scuole. “Non si tratta di negazionisti del virus, ma di insegnanti e genitori che si oppongono a misure sproporzionate nei confronti dei bambini”.