NL

NL

Telegraaf: l’Italia pronta a mandare “spie” per ispezionare la futura sede EMA

L’Italia invierà “spie” in città per vedere se Amsterdam è davvero pronta per l’arrivo dell’Agenzia Europea del farmaco. E’ ciò che ha affermato De Telegraaf questa mattina, parlando della richiesta dell’eurodeputato nel gruppo Popolare Giovanni La Via, di istituire un comitato che vada ad ispezionare a Zuidas il sito dove, stando ai piani, sorgerà con diversi mesi di ritardo la sede definitiva di EMA.

Secondo il giornale, la proposta deve ancora essere approvata, ma da Bruxelles riferiscono la possibilità del via libera dal Parlamento europeo è concreta. “Gli ispettori sono i benvenuti” avrebbe detto al giornale un portavoce del governo olandese sentito dal Telgraaf.

La diatriba sull’assegnazione dell’ambita Agenzia del farmaco pronta al trasferimento a causa della Brexit è stata riaperta questo lunedi dopo l’annuncio che la sede definitiva ad Amsterdam Zuid non sarà pronta prima della fine del 2019.

Il governo italiano confida nella possibilità che l’EMA possa ancora traslocare a Milano.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli