EU2017EE Estonian Presidency, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

L’intelligence ha alzato il livello di protezione per il premier uscente Rutte perché potrebbe essere l’obiettivo di un attentato o di un rapimento da parte della criminalità organizzata. Lo scrive De Telegraaf e tale circostanza è confermata da fonti  NOS.

L’intelligence avrebbe individuato degli “osservatori”, uomini legati alla Mocro maffia ha detto questa mattina il giornalista del Telegraaf Mick van Wely del programma televisivo Goedemorgen Nederland.

Nel mondo criminale, gli osservatori sono persone che esplorano il modo migliore per realizzare un attacco o un rapimento, in modo da poter elaborare un piano. Per quanto ne sa Van Wely, il bersaglio era Rutte.

Le autorità non commentano per prassi e se davvero l’attenzione dell’intelligence salisse, le nuove misure non sarebbero immediatamente visibili, dice NOS. Secondo il Telegraaf, tuttavia, degli agenti speciali sono stati avvistati in aula durante il Prinsjesdag: il giornale credeva che la loro presenza fosse per Wilders ma a quanto pare, l’obiettivo della protezione era Rutte.