NL

NL

Taxi selvaggio, il pm potrà indagare sui procacciatori di clienti a Schiphol

Il pubblico ministero può continuare le indagini contro i tassisti e “procacciatori” che hanno truffato i viaggiatori a Schiphol, ha disposto un giudice di Haarlem la scorsa settimana.

I “procacciatori”, tassisti che cercano di  convincere i viaggiatori a salire sul loro taxi, hanno causato problemi all’aeroporto per un po ‘di tempo; la loro tecnica è di adescare turisti portandoli fuori dall’area riservata ai taxi con licenza. I viaggiatori hanno spesso dovuto pagare tariffe molto alte una volta raggiunta la loro destinazione.

Sulla base della sentenza del tribunale di Haarlem, i reclutatori di taxi saranno puniti con ammende da 300 a 1.200 euro, ha annunciato il procuratore Lunedi.

Il nuovo Regolamento Locale per Schiphol è stato implementato nel mese di febbraio: secondo il regolamento è sempre vietata l’offerta di servizi di taxi all’interno e all’esterno del Terminal di Schiphol, ad eccezione della zona designata.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli