Nella diciottesima settimana di quest’anno, dal 27 aprile al 3 maggio, nei Paesi Bassi sono morte 3.299 persone. Secondo quanto riferito da Statistics Netherlands (CBS) martedì, tale numero risulta essere ancora del 5 percento sopra la media rispetto alle prime 10 settimane dell’anno, ma anche quasi 600 morti in meno rispetto alla 17esima settimana, quando sono scomparse 3.881 persone.

In circostanze normali, in questo periodo dell’anno, il numero di decessi nei Paesi Bassi diminuirebbe a causa della fine dell’inverno. Negli ultimi tre anni, sono stati registrate circa 2.750 morti a settimana, intorno alla 18esima settimana dell’anno.

Nelle prime 10 settimane di quest’anno, fino all’8 marzo, nei Paesi Bassi sono morte in media 3.134 persone a settimana. Ciò ha raggiunto il picco di 5.078 nella 14esimasettimana. L’improvviso aumento del tassi di mortalità è coinciso con l’inizio dell’emergenza coronavirus nei Paesi Bassi.