CULTURE

CULTURE

Tassenmuseum, museo di borse e borsette

di Paola Pirovano

Non tutti sanno che ad Amsterdam esiste un museo esclusivamente dedicato a borse e borsette. In origine, galeotta fu una borsetta di pelle e inserti di tartaruga, un gioiellino risalente al 1820 che i coniugi olandesi Hendrikje e Heinz Ivo scovarono quasi per caso in un negozio di antiquariato a Londra.

Un oggetto di lusso che li affascinò a tal punto da trasformarli in appassionati, collezionisti e profondi conoscitori della borsa e la sua storia. L’occasione fu così propizia da dar vita al Tassenmuseum, un museo dedicato interamente alle borse, unico nel suo genere in Europa e visitato ogni anno da circa 85000 persone.

Il museo raccoglie più di 5000 oggetti, borse, borsoni e borsette, ma anche accessori come guanti, scarpe, beauty-case, bauli da viaggio, organizzati in ordine cronologico, dal XVIº secolo a oggi.

Dalle borse di stoffa portate alla cintura da uomini e donne, alle catenelle porta-tutto da pinzare ai vestiti, fino alle regole per scegliere la borsetta adatta al momento della giornata, il Tassenmuseum rappresenta un percorso non solo nella storia della moda, ma anche in quella delle abitudini del mondo occidentale.

Borse di pelle, coccodrillo o plexiglas, incastonate di pietre preziose o a forma di cuore, talmente piccole da contenere solo il portacipria o grandi bauli per viaggiare: ce n’è davvero per tutti i gusti e tutte le epoche. Non mancano, ovviamente, le borse iconiche degli stilisti più famosi, mentre una sezione è dedicata a giovani bag designers.

La curiosità

Il Tassenmuseum esiste dal 1996, ma è solo dal 2007 che la collezione è ospitata in una dimora seicentesca sul canale Herengracht. Per una decina d’anni, i coniugi Ivo hanno esposto le borse a casa loro, a Amstelveen.

Le plus

Alcune delle borse esposte sono in vendita alla boutique del museo.

https://www.youtube.com/watch?v=ZcfJVXloZCo

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli