RIGHTS

RIGHTS

Tasse di guerra, il comune di Den Haag risarcisce famiglie ebraiche

La città di Den Haag ha istituito un fondo di rimborso per le famiglie ebraiche che hanno dovuto pagare le tasse sulle proprietà confiscate loro durante la seconda guerra mondiale.

Secondo il NOS una ricerca della municipalità ha scoperto che bollettini per gli affitti non pagati e le tasse arretrate sono stati inviati agli ebrei tornati dalla guerra, fino al 1955.

Il consiglio ha definito questa tassazione immorale e ha stanziato 2,6milioni di euro per rimborsare le famiglie alle quali era stato loro imposto di pagare le tasse. Si lavorerà con gruppi ebraici per rintracciare gli aventi diritto.

L’indagine è stata indetta in seguito a una richiesta sottoposta dal partito PVV.

Il consiglio ha dichiarato che ogni fondo rimasto sarà donato alla comunità ebraica della città.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/sottoscrivi/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli