Il prezzo massimo che si applicherà per gas ed elettricità il prossimo anno sarà sicuramente temporaneo, ha affermato la ministra delle finanze Sigrid Kaag in un’intervista a RTL Nieuws. Se i prezzi saranno ancora alti all’inizio del 2024, il governo fornirà sostegno solo alle persone che ne hanno davvero bisogno, ha affermato Kaag.

Per novembre e dicembre di quest’anno, ogni famiglia nei Paesi Bassi riceverà 190 euro come contributo  ha annunciato lunedì il Consiglio dei Ministri e per il 2023 ci sarà un tetto massimo sulla bolletta energetica. I residenti nei Paesi Bassi pagheranno tariffe ridotte per il consumo medio di elettricità e gas mentre per un consumo superiore alla media, pagheranno le tariffe piene di mercato.

Ma il provvedimento costerà all’erario decine di miliardi di euro. “Non possiamo continuare così a lungo”, ha detto Kaag all’emittente. “L’abbiamo fatto ora perché l’incertezza era troppo grande”. In primavera, il Consiglio dei Ministri valuterà come coprire i costi di questa misura.

Durante il fine settimana, Klaas Knot, direttore della banca centrale olandese DNB ha chiesto al governo di ridurre rapidamente il sostegno solo a coloro che ne hanno davvero bisogno. Secondo Knot, continuare con sussidi per tutti rischia di mandare in fumo le finanze del governo.