L’Istituto di statistica nazionale olandese CBS oggi, martedi 23 agosto 2016 ha messo in luce che vi è stato un incremento dell’1,3% nel numero di bambini che hanno usufruito dei “bijstand”, ossia del sussidio. Erano 22,600, i bambini che alla fine dell’anno 2015 si trovavano in condizioni precarie.

Secondo l’Istituto, l’aumento va ricondotto all’arrivo dei rifugiati; infatti si è registrata una diminuzione nel numero di minorenni autoctoni beneficiari di un sostegno economico mentre lo stesso si è alzato tra le famiglie immigrate.

La più alta percentuale dei fruitori dei benefici in questione è stata rilevata a Rotterdam, dove è il 18% a contare su tali servizi di base. Per quanto riguarda invece Amsterdam, Groningen e Heerlen nel Limburg, il valore si aggira intorno al 14%.
Gli aiuti corrispondono a 1,395.93 euro per una coppia con più di un figlio, a cui va aggiunto il sussidio per l’alloggio.