La ricerca del corpo del quinto surfista annegato sul litorale di Den Haag lo scorso lunedi, è stata interrotta. Lo scrive il portale AD. Le unità di soccorso sono state impegnate per due giorni nel setaccio della costa, alla ricerca del corpo privo di vita del 23enne Mathijs di Delft.

Le unità, con l’ausilio di un robot subacqueo e di un elicottero, hanno cercato nella zona del porto, dove il corpo galleggiante era stato avvistato dalla riva ma non sono riusciti a trovarlo. Alle 17 di ieri, l’operazione è stata interrotta ma i soccorsi vorrebbero, comunque, proseguire la ricerca in mare aperto.

5 surfisti, di età compresa tra i 23 e i 40 anni, originari di Den Haag e di Delft, sono annegati lunedi a causa delle forti correnti in mare. Da giorni, il litorale di Scheveningen è a lutto.