Il Libano ha estradato il narcotrafficante olandese Mink K. e il suo genero Najim Z. nei Paesi Bassi. I due sospettati di aver mosso carichi di stupefacenti tra l’Olanda e paesi esteri, sono stati estradati nei Paesi Bassi sabato.

Gli uomini, di età compresa tra 60 e 41 anni, sono stati prelevati da un aereo della difesa e trasferiti nei Paesi Bassi sotto la supervisione del Marechaussee, dice il pubblico ministero.

Mink K. è stato arrestato all’inizio di aprile: l’OM sospetta che sia stato coinvolto nell’importazione di 370 chili di cocaina nel 2020. “Questa spedizione è scomparsa e alla fine è stata sequestrata in un supermercato in Germania nell’ottobre 2020”.

Z. è associato a partite di 750 e 840 chili di cocaina intercettate nel 2021 nei porti di Anversa e Rotterdam. Il duo è finito nel mirino del Pubblico Ministero attraverso messaggi intercettati e crackati dal servizio di messaggistica Sky ECC, dice NOS. Domani i due sospetti saranno interrogati dal gip di Rotterdam.