Il weekend inizia con il concerto al Paradiso di Suede; l’iconica britband degli anni ’90 suonerà venerdi 29 gennaio ad Amsterdam in occasione del lancio del nuovo album Night Thoughts prodotto insieme ad un film diretto dal fotografo Roger Sargent, che verrà proiettato durante il primo segmento del concerto.

 

Sempre venerdi, al Bitterzoet, salirà sul palco Eska, vocalist britannica originaria dello Zimbabwe; con una nomination al Mercury Award e la benedizione dell’influente Gilles Peterson, Eska mescola jazz/soul/folk ed hip hop. E’ ad Amsterdam per promuovere il suo primo album “Eska”

Sabato 30, per gli amanti dell’elettronica e delle sonorità underground, la scelta spazierà dall’electro-noise del collettivo Staycore che suonerà all’OCCII, alle sconosciute indie band del Nieuwe Anita. Ma l’evento più interessante del weekend è certamente il set di Peverelist all’OT301. Tom Ford, questo il nome del dj/producer di Bristol è una delle figure centrali nella scena elettronica inglese della “West coast”, proprietario di Rooted Records, l’ultimo negozio indipendente della città è fondatore dell’etichetta Punch Drunk: il suo sound si muove tra dub, dubstep, jungle e grime, influenze che hanno disegnato la scena underground UK degli ultimi 20 anni.