NL

NL

Sugar Tax in Olanda? Sarebbe efficace e redditizia

Una ricerca condotta da Ecorys per conto dei Ministeri delle Finanze e della Salute dei Paesi Bassi suggerisce che una tassa sullo zucchero sarebbe molto efficace e redditizia. La tassa, applicata ai prodotti contenenti più del sei percento di zucchero, potrebbe ridurre il rischio di diabete e aumentare il numero di anni di vita sana per le famiglie con un alto consumo di zucchero. Questo impatto riguarderebbe soprattutto quelle famiglie che consumano più zucchero dell’80% della popolazione.

L’introduzione di una tassa sullo zucchero permetterebbe di risparmiare centinaia di milioni di euro in costi sanitari legati al consumo di zucchero e aumenterebbe l’aspettativa di vita media, richiedendo però maggiori spese per l’assistenza agli anziani. D’altro canto, una vita più sana migliorerebbe la produttività, riducendo assenze per malattia e inidoneità lavorative.

Secondo i ricercatori, la tassa genererebbe circa un miliardo di euro per le casse del governo, ma comporterebbe una perdita di circa 26-29 milioni di euro per i supermercati, perché i consumatori sceglierebbero alternative più sane.

La proposta prevede una tassazione graduale basata sul contenuto di zucchero dei prodotti: la tassa dovrebbe essere legalmente sostenibile come tassa sui consumi, ma non come aumento dell’IVA. È fondamentale definire chiaramente quali prodotti saranno soggetti alla tassa, basandosi sulla “Ruota dei Cinque” del Centro di Nutrizione, e limitare la tassa ai prodotti che richiedono un’etichetta nutrizionale per evitare che la frutta venga tassata.

I ministri hanno inviato il rapporto alla Tweede Kamer, la camera del parlamento olandese, che ha concordato che la decisione politica finale spetterà al prossimo governo.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli