I reati sessuali porteranno in futuro a ulteriori procedimenti penali grazie alla nuova legislazione in fase di elaborazione. La polizia si aspetta centinaia di ulteriori indagini su stupri e molestie sessuali in chat, se nuove leggi entreranno in vigore, afferma il ministro della Giustizia uscente Grapperhaus, dice NOS.

Il governo sta lavorando da tempo alla modernizzazione della legislazione nel campo, inclusa la legge che punisce lo stupro e altri reati a sfondo sessuale. Le proposte saranno inviate al Consiglio di Stato per un parere questa settimana e dovrebbero essere presentate alla Kamer la prossima primavera. Da allora, probabilmente, la discussione richiederà un altro anno.

Le denunce di stupro, in particolare, porteranno a procedimenti giudiziari più frequenti, perché la soglia minima per l’apertura di un’indagine sarà abbassata: “Se l’altra persona non ha libera scelta, non c’è il libero arbitrio e allora è stupro”, ha detto il ministro Grapperhaus.

La coercizione, la violenza e le minacce saranno aggravanti, ma non saranno più un pre-requisito per ricevere una condanna. La polizia presume che questo emendamento alla legge porterà a 550 denunce extra, di cui circa due terzi si tradurranno in un’indagine. Ciò significherebbe un aumento di circa il 20% del carico di lavoro

Pugno più duro anche contro le molestie online: comunicare “in modo invadente con approccio sessuale” con bambini di età inferiore ai 16 anni (chat sessuale) sarà un reato separato.