The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Studio: olandesi “non nativi”? Devono inviare il doppio dei CV per trovare lavoro



Quante “application” ci vogliono per trovare lavoro in Olanda per chi non è nativo olandese? Uno studio mostra che l’operazione è tutt’altro che semplice: chi ha discendenza marocchina, turca o del Suriname dovrà inviarne di più, spesso tante di più, per avere le stesse chance di un autoctono.

Questa discriminazione sul mercato del lavoro è nota da tempo, ma era stata meno studiata la differenza tra le comunità del paese. Lex Thijssen e Marcel Coenders dell’Università di Utrecht e Bram Lancee dell’Università di Amsterdam hanno riempito il “gap scientifico” inviando migliaia di finte domande di lavoro. Il risultato? Per ottenere una risposta servono 2.2 lettere da un olandese, 2.5 da un polacco, 2.9 da un bulgaro, 3.2 da un turco-olandese 3.2 e 3.3. da un marocchino-olandese. Mentre chi ha origine surinamese deve realizzarne addirittura 4 e cioè il doppio di un nativo.

I ricercatori si sono concentrati sulla fascia 23-25 anni, perché l’inizio della carriera può essere decisivo per il futuro lavorativo, scrive NOS. Secondo Lex Thijssen persone con background non occidentale hanno il 40% in meno di possibilità di ottenere un lavoro. E non c’è nulla si possa fare, sottolineano: rinforzare il CV o aggiungere altre competenze non migliora affatto la situazione.

Benchè l’indagine sia recente, secondo i ricercatori gli stage sarebbero percorsi molto utili per contribuire a ridurre stereotipi e pregiudizi.

Gli accademici hanno eseguito il lavoro su 35 gruppi etnici, tutti con passaporto olandese, ma con origini occidentali o non occidentali. Hanno inviato più di 4200 domande di lavoro fittizie per posizioni in diversi settori di fascia di retribuzione medio-bassa, dagli chef agli sviluppatori di software. L’indagine è stata condotta nel biennio 2016-2018






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!