Stando ai recenti dati registrati dal servizio di statistica del governo (CBS), la carenza di personale qualificato sta limitando le compagnie olandesi in termini di capacità di ripresa dell’economia dalla recessione.

I calcoli mettono in luce che il 7% delle imprese incontrano serie problematiche relative alla scarsità di personale causato dalla mancanza di candidati idonei e con esperienze significative.

Non si osservavano dati così alti dal 2009 e la questione è preoccupante soprattutto nel settore tecnologico, dove un’impresa su 6 afferma di non avere sufficiente personale qualificato.

Le aziende segnalano che gli ostacoli da affrontare quando si tratta di crescita economica sono diminuiti fortemente rispetto agli scorsi anni. Inoltre, stando ai sondaggi , si registrano sempre meno problematiche in tema di restrizioni finanziarie o domanda debole.

Il numero di programmi che prevedono l’assunzione di nuovo personale è ai massimi livelli, con l’8% di imprese che intende incrementare il proprio staff nel secondo trimestre di quest’anno.
La quota totale di posizioni aperte osservata all’inizio dello scorso luglio era 155.000.