Cinque studenti dell’università di Leiden sono accusati di vandalismo e di discriminazione per aver danneggiato le strisce pedonali color arcobaleno di un incrocio per un rituale della confraternita.

Il dipartimento del pubblico ministero ha detto che prevede l’incriminazione per i cinque ragazzi, di un’età compresa tra i 19 e 21 anni, tutti membri della associazione studentesca “Quintus” dell’Università.

Il gruppo ha dipinto sopra l’incrocio arcobaleno – voluto appositamente per celebrare le diversità – imbrattandolo. Uno studente poi ha fatto un saluto nazista.

L’incidente è stato ripreso dal proprietario di un caffè vicino e fatto circolare sui social media, scatenando una tempesta di critiche.

L’attraversamento pedonale arcobaleno era stato voluto nel 2015 durante il Coming Out Day dal Consiglio di Leiden e dal gruppo COC dei diritti dei gay. Ce ne sono decine in tutto il mondo.

 

https://www.youtube.com/watch?v=TLroY37JE4Y&feature=youtu.be