Il governo ha deciso di sospendere l’IVA sulle mascherine, tanto per quelle mediche quanto per le non mediche. La misura temporanea si applica comunque fino a settembre.

Fino ad ora, l’aliquota IVA normale era del 21%. Nel tentativo di rendere le mascherine più economiche, per i prossimi tre mesi i venditori non dovranno più addebitare l’imposta. Almeno fino a dopo l’estate. Dal 1 ° giugno, una mascherina non medica sarà obbligatoria sul trasporto pubblico.

Non ci saranno prezzi calmierati, quindi gli imprenditori potranno chiedere la somma che ritengono: non è chiaro se le mascherine saranno davvero più economiche o semplicemente, se i profitti saranno più elevati