Author: 350 .org Source: Flickr License CC 2.0

Quest’anno è necessario più gas da Groningen, afferma il Ministero degli affari economici Blok. La Germania ha bisogno di più gas per soddisfare il suo fabbisogno energetico interno perché le misure di risparmio si sono rivelate meno efficaci del previsto, ha affermato il ministero.

Secondo NOS, i tedeschi hanno chiesto ai Paesi Bassi  quel gas: hanno bisogno di 1,1 miliardi di metri cubi, mentre in totale solo 3,9 miliardi di metri cubi verrebbero estratti dal suolo di Groningen nel prossimo anno termico (1 ottobre 2021 – 30 settembre 2022).

L’Olanda ha un contratto a lungo termine con la Germania che scadrà in questo decennio. In base a tale contratto, i Paesi Bassi sono obbligati a fornire gas alle famiglie tedesche: circa cinque milioni di famiglie nel nord e nell’ovest della Germania sono allacciate al gas di Groningen, così come quasi tutte le famiglie olandesi.

A novembre, il ministro uscente Blok (EZ) ha annunciato che è necessario più gas di Groningen a causa del ritardo nella costruzione di una fabbrica di azoto, che deve convertire il gas straniero nella qualità del gas di Groningen (a basso potere calorifico), dice NOS. La fabbrica doveva essere pronta ad aprile, ma a causa di un ritardo, serve più gas del previsto.

Blok ha esortato il suo collega tedesco a prendere tutte le misure possibili nella speranza che il gas in più non sia necessario e nel frattempo, sta facendo svolgere a TNO ulteriori ricerche sui rischi di terremoti.  Il nuovo ministro prenderà una decisione definitiva entro il 1° aprile. A causa di accordi passati, i Paesi Bassi sono obbligati a fornire gas a Groningen se i clienti europei con i quali sono stati firmati contratti lo richiedono.