MILIEU

MILIEU

Stop ai piani di trivellazione a largo di Wadden, i francesi fanno un passo indietro

La compagnia del gas francese che aveva sperato di installare due siti per la trivellazione vicino all’isola di Schiermonnikoog, nel mare di Wadden, ha deciso di fare un passo indietro. La ragione, sarebbe la nuova legislazione.

Engie E&P ha fatto richiesta di due licenze per la perforazione di prova che erano già  state approvate dal Consiglio di Stato. Tuttavia, anche a causa di tentennamenti da parte del pubblico per ciò che riguarda il sostegno al progetto, la società ha deciso di tirarsi indietro. A sostenerlo è il sito Nu.nl

Le licenze per i test presentavano delle problematiche per la Engie stessa, che quindi ha deciso di cancellarle. Altre compagnie, desiderose di espandere il loro business in quella regione, hanno avviato le procedure nella speranza di ottenere una licenza.

La nuova regolamentazione per la ricerca di gas e petrolio, comunque, rende molto complicata l’approvazione di nuove licenze, ha detto l’emittente televisiva NOS.

Le trivellazioni di prova sono estremamente controverse e osteggiate dagli abitanti del luogo e dai gruppi ambientalisti.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli