The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Stop a sorvoli di aree di conflito: il D66 vuole sia l’autorità europea a decidere



Picture: This file is licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International license.

Source: Bene Riobó, via Wikimedia

Il D66 non vuole più che le compagnie aeree decidano da sole se sorvolare aree di conflitto oppure no: tale decisione dovrebbe essere affidata all’autorità europea per l’aviazione l’EASA, secondo i parlamentari D66 Jan Paternotte e Sjoerd Sjoerdsma. In tal senso, i due deputati hanno annunciato che presenteranno una mozione in tal senso durante un dibattito sull’aviazione e le zone di conflitto il 29 gennaio.

Negli USA, sottolineano i due politici, è l’autorità nazionale e non sono le compagnie a decidere. Il pericolo, infatti, è che una valutazione del rischio troppo audace possa portare a disastri aerei come MH17 oppure a quello del volo ucraino, presumibilmente abbattuto sui cieli iraniani la scorsa settimana.

KLM ha deciso di smettere di sorvolare l’Iran e l’Iraq a causa delle tensioni, ma altre compagnie aeree continuano a percorrere quelle rotte.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!