NL

NL

Stop a prezzi stracciati per i biglietti aerei, lo chiedono 2 partiti di governo

I partiti della coalizione D66 e ChristenUnie vorrebbero un prezzo minimo per i biglietti aerei, per impedire alle compagnie aeree di vendere posti per quasi nulla per riempire gli aerei e non perdere gli slot,  quando la crisi del coronavirus sarà finita, specialmente sulle tratte brevi. Il prezzo minimo, secondo loro, dovrebbe essere 34euro.

“Esiste una buona probabilità che dopo la crisi, le companie faranno di tutto per mantenere le rotte”, ha detto il parlamentare D66 Jan Paternotte. “Per riempire quegli aerei faranno di tutti per vendere i biglietti, anche sotto costo.” Ciò potrebbe avere un impatto devastante per l’ambiente

La proposta può quasi certamente contare sul sostegno dei partiti di sinistra, il che dà buone probabilità di trovare la maggioranza in parlamento. L’Olanda, così, seguirebbe l’esempio dell’Austria.

L’obiettivo principale di D66 e ChristenUnie è assicurarsi che nel settore dell’aviazione, dopo la crisi, ci sia discontinuità: più sostenibilità e rispetto per l’ambiente. Le due formazioni di centro-sinistra, in questo, marcano una distanza netta dalla politica del governo.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli