Starbucks, Governo ricorre in appello contro l’Europa

L’Olanda non ne vuole proprio sapere di recuperare quei milioni che, secondo l’Europa, Starbucks avrebbe dovuto pagare nel Paese. Il Ministero delle Finanze olandese ha quindi annunciato che ricorrerà in appello contro la decisione della Commissione Europea in merito ad aiuti illeciti di governo nei confronti del famoso “fastfood del caffè”.

A ottobre, infatti, l’Europa aveva ordinato all’Olanda di riprendere fino a 30 milioni di euro in tasse da Starbucks: un “non pagato” che secondo la Commissione era il risultato di un accordo fiscale illegale se confrontato con le direttive comunitarie.

In un comunicato, però, il Ministero ha riferito che la Commissione Europea non ha “dimostrato accuratamente” come le autorità fiscali nazionali abbiano di fatto deviato rispetto alle linee guida fornite dall’OECD e alle norme dell’Unione.

Anche Starbucks, da parte sua, ha comunicato che ricorrerà in appello.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli