Il governo ha fatto retromarcia sullo stop ai sussidi Covid e ha stanziato altri 3,7 miliardi di euro per nuovi finanziamenti, scrive NOS. Ad esempio, ci sarà un’indennità extra per le aziende che hanno registrato elevate perdite di fatturato.

Con il ripensamento alla linea dell’austerità, il governo vuole impedire che si perdano ulteriori posti di lavoro e che meno società possibile finiscano in bancarotta.

Il sussidio per le aziende con grosse perdite di fatturato sarà aumentata e a seconda del calo, la sovvenzione potrebbe finanziare tra il 50 e il 70%.  L’idea alla base di questo è che le aziende con le perdite maggiori ricevono il maggior sostegno, ad esempio i locali dell’horeca. Questa misura sarà applicata retroattivamente il 1 ° ottobre.

Il gabinetto ha confermato di essere a lavoro con l’industria dei tour operator per la creazione di una ” linea di credito voucher”: ciò deve garantire che le persone possano ottenere il rimborso dei voucher ricevuti a causa della cancellazione del viaggio, anche se l’organizzazione non dispone temporaneamente di denaro sufficiente.