Il museo delle cere di Madame Tussauds ad Amsterdam ha rimosso l’immagine del rapper Lil Kleine ha detto oggi il museo che poco tempo fa, aveva rimosso anche la statua di Marco Borsato, dice NOS. Il rapper è accusato di aver aggredito e picchiato la fidanzata.

Ma i problemi di Jorik Scholten, questo il vero nome, non finiscono qui: anche Spotify ha rimosso le sue tracce da tutte le playlist composte dai redattori dell’azienda stessa. La musica del cantante, tuttavia, può ancora essere ascoltata sulla piattaforma musicale.

La stazione radio FunX per il momento non trasmetterà la musica di Lil Klein. “Ancora una volta, le notizie su un artista provocano forti reazioni tra il nostro pubblico. Ecco perché abbiamo deciso, in consultazione con le emittenti, di non includere per il momento la musica di Lil Kleine nelle playlist di NPO FunX”, ha affermato ieri un portavoce dell’emittente.