The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Spot pro bitcoins ma i testimonial non lo sapevano: condanna per Facebook



Un tribunale olandese ha ordinato a Facebook di frenare le pubblicità fraudolente per bitcoin. Queste pubblicità utilizzano celebrità Olandesi per promuovere, senza il loro permesso, criptovaluta. 

Il caso è stato portato all’attenzione dal magnate dei media John de Mol, con il supporto di altre personalità televisive come Eva Jinek e Jort Kelder, le cui facce sono state usate per promuovere le vendite false di bitcoin.

Più di 150 connazionali Olandesi sono stati persuasi da queste pubblicità a comprare bitcoins a e altri tipi di criptovaluta. Le perdite totali sono state di circa €1.7 milioni. I giudici di Amsterdam hanno decretato che Facebook non può più nascondersi dietro al ruolo di piattaforma ‘neutrale.’ Se non verranno prese azioni, ci saranno multe fino a 1.1 milioni.

‘La compagnia, che ha la pubblicità come prima risorsa di entrate, assume un ruolo troppo attivo [nell’essere neutrale],’ la corte dichiara in un comunicato stampa. ‘Non solo Facebook fissa i prezzi, ma ha anche una politica attiva per quanto riguarda quali pubblicità appaiono su Facebook o Instagram.’

Costi troppo alti? 

Il costo di filtrare le pubblicità false non è un motivo per non agire, dichiara la corte. Inoltre, il fatto che le pubblicità ritraenti De Mol per la maggior parte siano state eliminate, dimostra che è possibile farlo. ‘La responsabilità di Facebook per la propria piattaforma pubblicitaria è troppo grande e le pubblicità false hanno un impatto troppo alto,’ la corte conferma.  A Facebook è stato ordinato di condividere i nomi dietro le false pubblicità con gli avvocati di De Mol. 

‘Spero che questa decisione possa spingere Facebook ad adottare misure il più in fretta possibile, in modo che persone innocenti non vengano più truffate da false pubblicità di bitcoin,’ ha detto De Mol ‘Io e i miei consulenti legali seguiremo Facebook da vicino per vedere se prenderà le misure necessarie.’






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!