Sport, i 10 nomi più coloriti del calcio olandese / 1

Mentre in Italia abbondano nomi decisamente tradizionali, come Roma, Milan o Udinese, in Olanda, i nomi delle squadre di calcio olandesi sembrano, a volte, decisamente più fantasiosi. Non a caso il sito Netherlands by Numbers, qualche giorno fa, ha redatto una lista delle denominazioni più assurde nella storia del calcio amatoriale (e non) olandese.

ADO Den Haag

ADO (Alles Door Oefening, o ‘tutto attraverso l’esercizio’) è il principale club a Den Haag. Dopo alcuni problemi finanziari, nel 2014, è stata comprata da un’azienda cinese.

AZ

Non è la squadra officiale del dentifricio: nel 1967 Alkmaar e Zaanstreek  si sono unite per creare AZ; il massimo splendore e’ arrivato negli anni ’70,  poi il declino inesorabile fino al 2008, quando è riuscita a rientrare in prima divisione.

Go Ahead Eagles

Squadra di Deventer: si sono aggiudicati il premio per il nome più ‘romantico’ del calcio olandese. Club fondato nel lontano 1902 con il nome “Be Quick”, che fu cambiato subito in “Go Ahead” dall’associazione calcistica olandese. Le “Eagles” vengono invece dal blasone di Deventer. Nonostante tutto, i “Go Ahead Eagles” non riescono ad essere all’altezza del loro nome: l’anno prossimo saranno ancora relegati alla prima divisione.

NAC

Squadra di Breda fondato nel 1912, grazie alla fusione di NOAD (in italiano “Non arrendersi mai e continuare ad andare”) e ADVENDO (‘Piacere dal godimento e utilità dal rilassamento’). Il risultato, Noad Advendo Combinatie (NAC): il nome più lungo della storia del calcio olandese.

NEC

NEC e’ stato fondato a Nijmengen nel 1900 e pare essere il primo club calcistico olandese creato da lavoratori. Il nome viene infatti da Nijmengen Eendracht Combinatie, tradotto Associazione Nijmengen Unita, che suona più come il nome di un sindacato piuttosto che di una squadra di calcio.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli