CoverPic@ Author: Daan Roosegaarde | Source: Wikimedia | License: CC BY-SA 3.0

Dopo il tramonto, in in un campo coltivato di una tranquilla fattoria della città olandese di Lelystad,  si anima un fantastico spettacolo di luci LED rosse, blu e ultraviolette. L’installazione, che abbina la bellezza naturale delle piante al futuristico spettacolo, fa parte di Grow, l’ultimo progetto dell’artista Daan RoosegaardeRoosegaarde, nato nel 1979, è un artista olandese e fondatore dello Studio Roosegaarde, che sviluppa progetti che fondono tecnologia e arte in ambienti urbani. 

Lo spettacolo a Lelystad vuole essere un omaggio agli agricoltori per ispirarli a sperimentare la luce artificiale nell’agricoltura all’aperto. “Sapete che i pittori del 16° e 17° secolo, i maestri pittori, erano ossessionati dal cielo olandese, dalle nuvole e dalla luce”, ha dichiarato Roosegaarde in un’intervista nel suo studio di Rotterdam.”Hanno fatto migliaia di dipinti, padroneggiando la tecnologia per dipingerlo. Mi sento parte di quella tradizione e loro hanno dipinto su tela e io ho i miei 20.000mq di coltura, di porro”, ha aggiunto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Daan Roosegaarde (@daanroosegaarde)

Idee per un nuovo tipo di coltivazione

L’uso di LED specializzati per assistere le coltivazioni in serra è diventato comune, e le fattorie “verticali” in città coltivate interamente con LED sono una nuova tendenza. Ma Roosegaarde dice che c’è anche il potenziale per usare i LED all’aperto nelle aree rurali per lo stesso motivo: gli agricoltori e gli scienziati stanno ancora scoprendo “ricette di luce” per le singole colture ed esplorando come l’esposizione alle luci LED rosse e blu può influenzare la crescita e le caratteristiche di una pianta.

Le luci LED, alimentate da batterie solari, aumentano soprattutto la luce che le piante ricevono durante il giorno. Ma il progetto di Roosegaarde sta anche testando se una breve esposizione ad alcune lunghezze d’onda della luce ultravioletta potrebbe ridurre la necessità di pesticidi.  “Avevamo questi enormi campi di lucciole e stavamo testando la luce LED e la magia ha iniziato a prendere piede, quindi penso che sia quando i mondi della scienza e dell’arte e del design si scontrano e si migliorano a vicenda“.

Progetti per l’era post-Covid

Data la pandemia globale di Covid-19, un film che mostra la mostra è stato lanciato sul sito web dello studio, piuttosto che aprire la fattoria di Lelystad a visite pubbliche. Ma l’obiettivo di Roosegaarde è quello di portare Grow on the road in 40 paesi diversi, con ogni installazione che presenta una coltura locale o nazionale con la sua unica “ricetta di luce”.