La piattaforma 101Barz, il più grande canale olandese di hip-hop, ha messo offline due video del genere “drill rap”, ossia tracce focalizzate su crimine, armi e violenza. I video erano delle crew Qlas & Blacka e 73 De Pijp, collegati alla sparatoria avvenuta a Scheveningen -Den Haag- lo scorso lunedi è costata la vita ad un 19enne di Rotterdam.

Come spiega NOS, “101Barz è una piattaforma di BNNVARA dove i rapper si esibiscono regolarmente nelle cosidette “sessions”. La piattaforma afferma di aver rimosso i video di propria iniziativa.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by 101Barz (@101barznl) on

“Purtroppo, alcuni artisti provengono da un ambiente in cui la criminalità è viva e fa parte della loro vita quotidiana. Solo perché non vogliamo vedere queste condizioni di vita, o ci sentiamo a disagio con la loro esistenza, non significa che questo mondo non esista”, scrive la piattaforma su Instagram.

Secondo gli addetti ai lavori, dice NOS, la sparatoria di lunedì è  una lite sfuggita di mano tra gang di Amsterdam e Rotterdam.