canalinfoLibre (youtube), CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

Il tribunale provinciale di Madrid celebra martedì prossimo, 19 ottobre, il processo contro Luis Alberto García, un neonazista soprannominato ‘Fofi’, accusato di tentato omicidio di due persone per motivi ideologici, dice Publico.

I fatti si sono verificati nella cittadina madrilena di San Sebastián de lo Reyes, nel 2016, quando, all’alba, l’imputato e i suoi amici, tutti estremisti di estrema destra hanno aggredito due giovani identificati come antifascisti.

La Procura di Madrid chiede per ‘Fofi’ 16 anni di carcere accusandolo di tentato omicidio con aggravantr della discriminazione ideologica. García era con alcuni amici in un bar a San Sebastián de los Reyes. Quando GHA e VAA passavano per la stessa strada. Il gruppetto di nazisti li ha apostrofati con insulti relativi alla loro appartenenza politica “guarros”, “rojos”, dice il portale iberico.

Gli insulti hanno provocato uno scontro tra le quattro persone e i due giovani di sinistra sono stati inseguiti dal gruppetto che li hanno aggrediti con coltelli, un cacciavite e un taglierino. Il neonazista “Fofi” è l’imputato centrale. Per la responsabilità civile, il Pubblico Ministero chiede 32.860,53 euro di risarcimento per le due vittime.