+31mag Channels

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Space Sarau, a lezione di astrofisica in teatro

Incontro multiforme tra arte, musica, danza e scienza, la performance andrà in scena il 29 novembre al Teatro Munganga

Come creare una ricetta equilibrata tra arte, musica e scienza? Semplice. Prendete una sala accogliente di un teatro speciale, riempitela di artisti, musicisti, poeti, ballerini, ricercatori, scienziati e uniteli a un pubblico curioso e pronto a stupirsi. Giovedì 29 novembre il teatro Munganga ospiterà Space Sarau, una sorta di incontro multiforme di arte, astrofisica, musica, danza e performance.

Il progetto nasce all’interno del programma Space talks, una serie di appuntamenti organizzati in tutta Europa durante il mese di novembre per avvicinare i cittadini a uno dei temi più vasti e misteriosi al mondo: lo spazio. L’iniziativa permette agli interessati di scoprire il lavoro di ricercatori, professionisti dello spazio e appassionati in vari luoghi d’incontro: uffici privati o spazi pubblici come bar, centri di ricerca, municipi e, nel caso di Sarau Space, teatri.

Infatti, gli ideatori del progetto, insieme ad un gruppo di giovani ricercatori di ESTEC – il centro olandese dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) – hanno pensato di portare l’argomento della ricerca astronomica in un contesto diverso dal solito. Per fare ciò, hanno deciso di ricorrere all’espediente del sarau, un tipico evento brasiliano in cui i partecipanti possono incontrarsi liberamente e condividere storie, letture, poesie, musica ed altre espressioni artistiche.

All’interno di Space Sarau avverrà la collisione di mondi molto diversi tra loro: sul palco si alterneranno ricercatori di ESA e UvA che racconteranno cinque storie cosmo, spazio, stelle e galassie che orbitano sopra le nostre teste; ballerine e musicisti della scena di Amsterdam e Den Haag che improvviseranno il loro racconto musicale e corporeo ispirandosi alle storie astrofisiche; la fondatrice della rivista Versal leggerà le proprie composizioni dedicate all’universo accompagnando l’esposizione di ‘Moon Gallery’, una piccola galleria di Den Haag destinata, forse un giorno, alla spedizione sulla luna.

Gli spettatori avranno la possibilità di partecipare ad un dialogo multi-disciplinare e multi sensoriale alla scoperta delle nostre origini cosmiche.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!