The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

BELGIO

Sottosegretario anti-immigrazione raffigurato come SS dagli ecologisti. La risposta: vi denuncio

Polemica durissima tra Theo Francken e gli ecologisti valloni sugli accordi tra il suo governo e il Sudan

La campagna della sezione giovanile del partito ecologista francofono Ecolo ha scatenato un putiferio in Belgio: un’immagine pubblicata sui social dal movimento vallone, ritrare il sottosegretario federale Theo Francken vestito da ufficiale delle SS e sullo sfondo si legge: confische di beni, rastrellamenti, collaborazionismo.

Il riferimento è alla collaborazione tra il governo belga e il regime sudanese per il respingimento dei migranti. Francken, sottosegretario di un governo di centro-destra a maggioranza fiamminga è considerato un “falco” anti-immigrazione.

 

 

La reazione indignata del gruppo NvA, il partito del primo ministro Charles Michel e la richiesta di scuse da parte di Francken non hanno sortito alcun effetto: il partito ecologista vallone non si è scusato e per bocca del suo segretario ha affermato: “avremmo usato un altro stile ma la nostra sezione giovanile è completamente indipendente, quindi decide in autonomia le sue campagne“.

 

Ancora scintille oggi in aula: durante una seduta del parlamento federale, quando il capogruppo di Ecole Benoit Hellings ha preso la parola, i deputati del partito di Francken hanno lasciato l’aula in segno di protesta.

E intanto la polemica non accenna a sgonfiarsi: in serata, Theo Francken ha annunciato di aver sporto denuncia per l’immagine incriminata.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!