NL

NL

Sostegno Covid, anche attività aperte prima di marzo avranno accesso ai sussidi

Anche gli imprenditori con attività avviate di recente possono beneficiare delle misure di sostegno del governo, scrive NOS. Questa è una delle condizioni di un nuovo pacchetto, che sarà presentato questo pomeriggio. Fino ad ora, chi aveva avviato una sua attività a ridosso della pandemia era escluso dai sussidi.

Le società che ancora non esistevano o che non avevano generato alcun fatturato non erano ancora ammissibili per i piani di sostegno dell’esecutivo. Ora, però, le cose cambieranno: da aprile. Possono ricevere un contributo ai costi fissi, che si basa sul fatturato nel terzo trimestre dello scorso anno.

Inoltre, in generale, aumenterà anche il livello dell’indennità per i costi fissi. Attualmente, il compenso massimo per le aziende è del 70% mentre sarà elevato all’80% o forse più. Verrà inoltre aumentato il sussidio per le società che rimangono con stock inutilizzato.

Il governo vuole anche costituire un fondo di garanzia per gli eventi, dice ancora NOS. L’idea alla base  è che gli eventi possano essere pianificati di nuovo per l’estate e se non vanno avanti, il governo pagherà i costi.

I ministri competenti Koolmees, Hoekstra e Van ‘t Wout annunceranno i dettagli delle misure questo pomeriggio. Secondo NOS sarà un pacchetto di almeno 4,5 miliardi di euro.

Come regola generale, il primo ministro Rutte ha poi affermato che le aziende che chiudono dall’oggi al domani “dovrebbero semplicemente poter contare sul sostegno”.

SHARE

Altri articoli