NL

NL

“Sostegno alla propaganda russa”, perquisito ufficio collaboratore di eurodeputato olandese di estrema destra

Steven Lek, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Un’indagine sulla presunta interferenza russa in Europa ha portato a perquisizioni a Bruxelles a Guillaume P., un collaboratore dell’europarlamentare del partito olandese Forum voor Democratie (FvD), Marcel de Graaff. Gli investigatori hanno effettuato incursioni in una casa e due uffici di Guillaume P. a Bruxelles e Strasburgo, sospettando il suo coinvolgimento in corruzione passiva e appartenenza a un’organizzazione criminale legata alla propaganda russa.

Secondo il pubblico ministero belga, Guillaume P. avrebbe avuto un ruolo significativo nell’interferenza russa, cercando di influenzare i membri del Parlamento europeo. Marcel de Graaff ha negato qualsiasi coinvolgimento in operazioni di disinformazione russa, e il FvD attende i risultati dell’indagine, pur trovando sospetta la tempistica delle perquisizioni, a una settimana dalle elezioni europee.

Guillaume P., in precedenza associato al Rassemblement National di Marine Le Pen e coinvolto in vari scandali, ha negato qualsiasi conoscenza delle perquisizioni e ha affermato di non aver mai ricevuto pagamenti dalla Russia, definendo le accuse una caccia alle streghe.

Le perquisizioni sono collegate a rivelazioni sul canale pro-russo Voice of Europe, che secondo i servizi segreti cechi diffonde propaganda russa in Europa. Questo caso è stato oggetto di dibattito nel Parlamento olandese, dove il leader del FvD, Thierry Baudet, ha negato qualsiasi legame finanziario o di altro tipo con il Cremlino, definendo il dibattito stesso come basato su voci infondate.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli