Johnson & Jonhson ha sospeso le sperimentazioni sul vaccino contro il Covid perchè un paziente avrebbe manifestato una malattia non definita: “Abbiamo temporaneamente sospeso ulteriori dosaggi in tutti i nostri studi clinici, incluso lo studio ENSEMBLE di fase 3, a causa di una malattia inspiegabile in un partecipante allo studio“, ha detto la società in un comunicato stampa.

La società non ha fornito ulteriori dettagli sul tipo di patologia sviluppata dal paziente né sulle sue condizioni, citando questioni di privacy.  “Stiamo studiando la patologia ed è importante conoscere tutti i fatti prima di condividere informazioni”, ha scritto l’azienda.

Il partecipante alla sperimentazione sarà esaminato dal punto di vista medico dagli esperti dell’azienda farmaceutica e la sua malattia sarà studiata da un organismo esterno che valuta lo stato di salute dei partecipanti alla sperimentazione. Nuovi volontari, quindi, non saranno reclutati finchè non verrà effettuata la revisione.

All’inizio di agosto, AstraZeneca aveva sospeso i suoi studi di fase 3, l’ultima fase nello sviluppo di un vaccino, dopo che un partecipante nel Regno Unito ha sviluppato un “grave effetto collaterale”: da allora la sperimentazione è ripresa, tranne che negli Stati Uniti, secondo Statnews.